Caricamento...
Sana alimentazione2019-03-15T10:04:51+01:00

Sana alimentazione

Per una vita sana

La corretta alimentazione nell’anziano

L’aumentare dell’età è caratterizzato da un fisiologico rallentamento dei processi metabolici all’interno dell’organismo. Tutto questo è inevitabile e normale, purchè sia mantenuto entro certi limiti. Una corretta alimentazione, così come un corretto stile di vita che includa, tra l’altro, il mantenimento di un buon livello di attività fisica, è un caposaldo della prevenzione e di un invecchiamento in salute. Con gli anni si ha una riduzione del fabbisogno energetico. Questo non è solo legato ad una riduzione dell’attività fisica ma soprattutto ad un decremento del metabolismo basale, ossia dell’energia spesa a riposo. Pertanto, con il passare degli anni occorrerà ridurre [...]

La corretta alimentazione nel bambino

Sebbene la corretta alimentazione nell’infanzia si basi sugli stessi principi che regolano quella delle età successive, è sbagliato pensare che il bambino sia un adulto in miniatura. La crescita, infatti, comporta fabbisogni diversi e proporzionalmente maggiori che non il mantenimento delle funzioni. Non a caso, i fabbisogni e le conseguenti indicazioni nutrizionali non sono le stesse in tuti i periodi dell’infanzia e della preadolescenza, ma cambiano a seconda delle età e delle fasi di crescita. Tra le necessità principali, come e più che nell’adulto c’è l’acqua. Il contenuto percentuale di acqua è maggiore nel bambino rispetto all’adulto, e minore è [...]

Le bevande vegetali

Le bevande vegetali sono alimenti sempre più richiesti dai consumatori come alternativa al latte vaccino. Le caratteristiche positive che accomunano le bevande vegetali sono: Assenza di lattosio Assenza di colesterolo Minore presenza di grassi saturi rispetto al latte vaccino Presenza di buone quantità di vitamine del gruppo B. Occorre però ricordare che, rispetto al latte, le bevande vegetali: Non contengono vitamina B12 Hanno basso contenuto di calcio, a meno che non siano fortificate (ossia il calcio venga aggiunto dal produttore) La quantità e qualità delle proteine è inferiore. In generale, per gli intolleranti al lattosio (lo zucchero del latte) le bevande vegetali diventano [...]

Frutta e succhi di frutta

L’importanza del consumo di frutta e verdura per mantenersi in salute è ormai assodata, così come la raccomandazione di consumarne almeno 5 porzioni al giorno. Queste 5 porzioni equivalgono ad almeno 600 g di alimenti, e sono solitamente suddivise in 3 porzioni di frutta e due di verdura. Nel quotidiano, soddisfare ogni giorno il consumo consigliato non è così semplice, anche considerando che i 600 g sono il minimo, ma “più se ne mangia, meglio è”! In quest’ottica, sostituire una porzione di frutta con una di succo di frutta può apparire una strategia vincente e comoda. Effettivamente, in molte nazioni [...]

Lo strano caso del licopene e del pomodoro

Il licopene è un componente bioattivo, ossia dotato di attività biologiche positive per l’organismo umano, che si trova nel pomodoro, nell'anguria, nel pompelmo rosa, nell'albicocca, e nel guava rosa. Il contenuto di licopene nel pomodoro dipende dalla varietà e dal grado di maturazione, e può andare da 30 a oltre 70 mg di licopene per kg di prodotto fresco nei pomodori maturi. Il licopene fa parte della famiglia dei carotenoidi, così come il beta-carotene. A differenza di quest’ultimo, però, il licopene non viene trasformato in vitamina A dal nostro organismo; pertanto viene indicato come “carotenoide non-vitaminico”. L’organismo umano non è in grado di sintetizzare [...]

Torna in cima