Loading...
Sana alimentazione2019-03-15T10:04:51+02:00

Sana alimentazione

Per una vita sana

Verdura e ortaggi: anche surgelati?

Il corretto consumo di verdura e ortaggi, insieme a quello di frutta, è uno dei pilastri della dieta corretta. In tutti i paesi del mondo, le linee guida per la sana alimentazione suggeriscono di consumare ogni giorno almeno 5 porzioni di questi alimenti, che corrispondono in peso ad una quantità totale di almeno 500 g. Perché è così importante attenersi a questa regola? Verdura e ortaggi, così come la frutta, sono alimenti a bassa densità calorica ed elevata densità nutrizionale, ossia forniscono poca energia ma sono ricchi di nutrienti, in particolare micronutrienti (vitamine e minerali). Ma non solo: è elevato [...]

Il latte

Quando si parla di "latte", in Italia per legge s'intende quello vaccino, mentre la specificazione risulta obbligatoria per le altre varianti (pecora, bufala, ecc) Chimicamente il latte è un'emulsione di olio in acqua, con globuli di grasso di dimensioni molto variabili a seconda della specie animale, che determina anche la diversa composizione del latte: L'acqua è in tutti i casi il componente principale; I grassi, principalmente saturi, sono la principale fonte energetica nel latte, generalmente sotto forma di trigliceridi. Nel latte bovino commerciale intero sono presenti 3,5 - 3,7 g di grassi ogni 100 ml. I grassi si riducono all’1,5-1,8% nel latte parzialmente scremato, e a meno dello [...]

Carne o pesce? Entrambi!

Con il termine “carne” si indicano tutte le parti commestibili degli animali omeotermi, quindi anche gli organi interni, interiora o frattaglie. Nel linguaggio comune e in molte normative il termine esclude i prodotti ittici e della pesca, quindi per “pesce” si intende la carne dei pesci. Secondo il Consiglio Europeo, la carne è divisa in diverse categorie a seconda dell’animale da cui deriva: ungulati domestici (bovini, suini, ovini, caprini, equini); pollame; conigli, lepri e roditori; selvaggina. Un altro modo comune di suddividere le carni è basato sul colore: carni rosse (bue, cavallo, montone e di alcuni volatili come faraona, oca, piccione [...]

I componenti bioattivi degli alimenti

Gli alimenti si definiscono “matrici complesse” perché sono formati da tanti componenti diversi. I principali componenti sono i nutrienti: macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi), micronutrienti (vitamine e minerali) ed acqua. I nutrienti sono presenti in qualità e quantità diversa nei diversi alimenti, e ne caratterizzano non solo il valore nutrizionale ma anche le qualità organolettiche. Tutti gli alimenti sono miscele di nutrienti, a parte pochissime eccezioni quali lo zucchero da tavola, che è formato solo da saccarosio. Anche gli oli, che solitamente si pensano costituiti solo da grassi, in realtà contengono altri nutrienti quali la vitamina E. Ad aumentare la [...]

L’acqua come alimento

Quando si parla di alimenti difficilmente si prende in considerazione l’acqua, che rappresenta invece l’alimento più importante. Basta pensare che senza bere si sopravvive in media non più di tre giorni, mentre senza mangiare si sopravvive, seppur con gravi turbe metaboliche, per più di un mese. Perché abbiamo bisogno di acqua? Perché è il componente percentualmente maggiore del nostro organismo (nell’adulto è pari al 60-65% del peso corporeo), e perché noi “perdiamo acqua” in continuazione: in primo luogo con l’urina, ma anche con le cosiddette “perdita extrarenali” rappresentate dal sudore (questa quota è molto variabile, dipendentemente dalla temperatura esterna e [...]